R. 10 - CARTA DELLA QUALITA’

 

Il presente documento è costituito al fine di esplicitare e comunicare ai committenti, ai beneficiari e agli operatori coinvolti gli impegni che I.T.C. “A. Gentili” assume nei confronti del sistema committenti/beneficiari a garanzia della qualità e della trasparenza dei servizi formativi, in termini strategici (politica della qualità), organizzativi (predisposizione ed erogazione dell’offerta), operativi (obiettivi e standard specifici) e preventivi (dispositivi di garanzia di committente/beneficiari).

Gli impegni di seguito riportati sono da intendersi riferiti alle attività formative gestite con finanziamento pubblico e/o a quelle che rilasciano titoli ai sensi della Legge 845/78.

Livello strategico

I.T.C. “A. Gentili”, oltre ad erogare il servizio di formazione scolastica i cui campi sono definiti dal P.T.O.F. che viene predisposto ogni 3 anni ed annualmente aggiornato per quanto concerne specifici ambiti progettuali, ha come propria missione nell’ambito della formazione con finanziamento pubblico: 1) fornitura di supporto tecnologico ai processi di crescita e di evoluzione delle aziende (anche attraverso il miglioramento della produttività delle persone), 2) attività di formazione professionale gestite con finanziamento pubblico e/o che rilasciano titoli ai sensi della Legge 845/78.

I.T.C. “A. Gentili” si impegna a rifarsi strategicamente a modelli di riferimento quali:

  • ottenimento del risultato di qualitù attraverso il coinvolgimento delle risorse umane, secondo il proprio ruolo e tutti con la precisa volontà di agire nell’ottica del miglioramento continuo
  • prevenire i problemi piuttosto che rincorrerli;
  • porre  attenzione nello sviluppo dei processi;
  • valutare i risultati in funzione di correzioni e miglioramenti.

Gli obiettivi principali  riguardano la qualità dell’istruzione tecnica fornita agli studenti dell’ITC in vista sia dell’inserimento nel mondo del lavoro che del proseguimento degli studi universitari e lo  sviluppo nel settore della formazione professionale in generale attraverso:

  • la formazione di figure professionali qualificate da inserire o inserite nel processo produttivo;
  • lo sviluppo della cultura e dell’innovazione d’impresa
  • la promozione di attività di orientamento e di percorsi legati al diritto/dovere di formazione
  • la formazione continua degli adulti lavoratori

Per realizzare questi obiettivi l’ITC:

  • adotta rapporti ed interscambi con istituzioni pubbliche e private, servizi di assistenza e rappresentanza dell’area dello svantaggio, Centri per l’impiego, Università e imprese e loro associazioni per poter erogare una formazione pratica e sempre aggiornata con il processo tecnologico;
  • investe conseguentemente in tecnologie e metodi d’avanguardia;
  • definisce e mantiene un Sistema Qualità coerente con il Dispositivo di Accreditamento delle Strutture Formative della Regione Marche (DAFORM), dove tutta la struttura aziendale e la Direzione Generale si impegnano ad attribuire adeguate risorse e deleghe di responsabilità;
  • sviluppa attività di prevenzione;
  • misura il grado di soddisfazione del cliente attraverso opportune metodologie e strumenti;
  • controlla costantemente la conformità delle proprie attività attraverso monitoraggi.

Livello organizzativo

I.T.C. “A. Gentili” ha costituito le due seguenti aree di attività.

Area formazione privata.

Si tratta della formazione rivolta alle aziende o a singoli privati e che non è soggetta a finanziamento pubblico o che non rilascia titolo ai sensi della L.845/78. In questa area I.T.C. “A. Gentili” fornisce supporto tecnologico ai processi di crescita e di evoluzione delle aziende (anche attraverso il miglioramento della produttività delle persone).

I servizi e i prodotti sono principalmente forniti a personale della scuola, aziende ed enti di varie dimensioni e riguardano la formazione su tematiche specifiche principalmente legate alla IT, all’area linguistica  ed economico aziendale.

Area formazione pubblica.

In questa area I.T.C. “A. Gentili” gestisce, oltre al normale servizio di istruzione, le attività formative con finanziamento pubblico (comprese quelle afferenti ai programmi comunitari) e/o a quelle che rilasciano titoli ai sensi della Legge 845/78 (anche quelle autorizzate dagli enti delegati ma non finanziate con fondi pubblici).

I principali servizi consistono in attività di progettazione, orientamento, gestione e valutazione dei risultati relativamente a

  • Obbligo Formativo
  • Formazione continua
  • Formazione superiore
  • Formazione di base
  • Formazione permanente

attraverso corsi FSE, Programmi Comunitari, ITS e corsi autorizzati al rilascio di titolo ai sensi della L.845/78.

Per entrambe le aree l’ITC “A.Gentili” è:

  • Test Center AICA per il conseguimento della patente europea del computer
  • Sede dei percorsi di formazione online per il personale docente neoassunto della provincia di Macerata
  • Gestisce ed eroga i percorsi di formazione per il personale docente, ATA e dirigenti scolastici per tutte le scuole di ogni ordine e grado dell’ambito 7 attraverso appositi PON
  • Sede di formazione degli animatori digitali

L’ITC attraverso appositi bandi fa riferimento a varie risorse umane e strumentali esterne utilizzate per le attività formative contingenti ad altissima specializzazione.  Si avvale stabilmente delle competenze professionali e delle risorse logistico-strumentali di seguito riportate.

Risorse professionali come esperti ed  operatori con competenze plurime di programmazione, competenze afferenti alla docenza, amministrazione,  progettazione, qualità, gestione dei processi formativi.

Le risorse logistico-strumentali: aule e laboratori di informatica in cui è possibile utilizzare ambienti sempre aggiornati per l’informatica individuale e la produzione di programmi nell’ambito del mondo web e di procedure gestionali.

Laboratori che utilizzano strumenti informatici

L’Istituto dispone di 4 laboratori che utilizzano strumenti informatici nei quali vengono svolte attività diversificate in relazione alle varie materie.

Materia ATTIVITA’ AMBIENTI E LINGUAGGI

INFORMATICA

  • Sviluppo programmi di tipo gestionale
  • Applicazioni ipermediali
  • Realizzazione di siti web
  • Realizzazione di siti di e-commerce e gestione di archivi online
  • Realizzazione di tesine interdisciplinari / pluridisciplinari
  • Gestione di rete
  • Attività didattica cooperativa
  • Marketing e web
  • Costruzione di APP
  • Sistemi operativi e reti: Windows Linux.
  • Gestori di basi di dati: utilizzo di DBMS: Access, Mysql
  • Informatica individuale: Office
  • Ambienti di programmazione
  •  Linguaggi per il Web:Html. Javascript, PHP,CSS:
  • Ambienti per la produzione di ipertesti e multimedialità
  • Ambienti per la produzione di app per smartphone e tablet android
  • Laboratori mobili, LIM, videoproiettori
Materia ATTIVITA’ AMBIENTI E LINGUAGGI
ECONOMIA AZIENDALE
  • Software per la gestione integrata dell’azienda
  • Applicazioni con foglio elettronico
  • Presentazioni con Power Point di approfondimenti, relazioni, tesine, etc
  • Studio di casi aziendali attraverso strumenti multimediali
  • Navigazione per lo studio della comunicazione aziendale in Internet
  • Studio delle attività di e-commerce
  • Pacchetti integrati di gestione aziendale
  • Office
  • Web

Ogni laboratorio ha strumenti informatici per: navigazione, ricerche di materiali, pubblicazioni di siti, uso didattico.

Materia ATTIVITA’ AMBIENTI E LINGUAGGI

INFORMATICA

(Biennio)

  •  Utilizzo di pacchetti di Office Automation
  • Windows
  • Office

Nell’Istituto è presente anche un laboratorio linguistico

Materie ATTIVITA’ AMBIENTI E LINGUAGGI

INGLESE, FRANCESE, TEDESCO, SPAGNOLO

(Biennio)

  • Ascolto, registrazione, correzione individualizzata attraverso rete didattica
  • Interattività tra docente e alunno
  • Navigazione e ricerche in Internet
  • Visione di film in lingua
  • Personal computer; Internet, Rete Didattica

Quasi ogni aula ha un portatile a disposizione collegato con una LIM, con un proiettore co con televisori.

Inoltre l’Istituto dispone di: laboratori Scientifici e  possiede materiali scientifici e collezioni naturalistiche di comprovato interesse scientifico e storico;  3 Palestre; dotazioni audiovisive; LIM;

La Lavagna Interattiva Multimediale (LIM) svolge un ruolo chiave per l’innovazione della didattica: è uno strumento “a misura di scuola” che consente di integrare le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione nella didattica in classe e in modo trasversale alle diverse discipline.

Le strutture e le risorse dell’Istituto sono messe a disposizione anche ad enti esterni, pubblici e privati, sulla base di convenzioni e per finalità di carattere culturale e sociale.

L'Istituto, compatibilmente con i fondi che riesce a reperire, è  sempre stato al passo con le nuove tecnologie, adeguando gli ambienti di sviluppo in termini di elaboratori più potenti e di sistemi operativi e linguaggi più utilizzati nel mercato del lavoro.

Ove richiesto, I.T.C. “A. Gentili” si impegna a consegnare l’opportuna documentazione esplicitante le principali caratteristiche del servizio formativo offerto, le modalità di accesso e di valutazione finale, il valore assunto in esito alla valutazione positiva ( dati rilevabili dal P.T.O.F. e dai monitoraggi interni)

Livello operativo

L’I.T.C. “A. Gentili” identifica alcuni  fattori che assicurano la qualità nelle macro-attività proprie dei processi di formazione professionale. Per il loro presidio sono stati definiti rilevazioni periodiche e monitoraggi attraverso  indicatori, standard di qualità e strumenti di verifica. Il MIUR ha predisposto un sistema nazionale di valutazione e l’Istituto è annualmente sono raccolti i dati aggregati relativamente agli esiti, alle caratteristiche degli utenti, alla gestione del personale, ecc e comparati con i dati regionali e nazionali. Inoltre l’Istituto effettua un proprio Rapporto di Autovalutazione ed è sottoposto a visite ispettive da parte di ispettori appositamente nominati dall’USR e dal MIUR. L’istituto nell’ottobre del 2016 ha ricevuto una visita ispettiva che ha coinvolto tutti gli attori, i docenti, gli studenti, le famiglie, il personale ATA. L’esito è stato positivo come è possibile rilevare dalla relazione pubblicata nel sito dell’Istituto.

Livello preventivo

Essendo per diversi anni Istituto certificato ha introiettato una prassi in cui i diversi soggetti assumono incarichi, ruoli e responsabilità per verificare le criticità che si posso presentare, rilevandole ed intervenendo in un’ottica di prevenzione e di miglioramento continuo. Tra le funzioni strumentali due in particolare si occupano sia della gestione del P.T.O.F. che della gestione del rapporto di autovalutazione RAV.

Le attuali responsabili della qualità sono  le prof.sse Ancillai Rosella, Barbara Salomone.

Impegni particolari

Relativamente all’area dello svantaggio, I.T.C. “A. Gentili” si impegna a strutturare incontri annuali con i servizi di assistenza e rappresentanza che sono afferenti alla propria rete relazionale e con protocollo dichiarato nell’ambito DAFORM al fine di cogliere le esigenze peculiari di almeno una categoria svantaggiata.

Particolare attenzione è stata posta nella formazione continua degli adulti,  mediante attivazione di corsi serali triennali, progetto SIRIO per il conseguimento del diploma di maturità tecnica ad indirizzo informatico, da parte di adulti disoccupati, inoccupati, lavoratori e immigrati.

Per quanto relativo all’obbligo formativo si evidenzia che i diritti connessi al passaggio fra sistemi, di cui all’art. 6 del Regolamento attuativo dell’art. 68 della legge 144/99 ed al “Documento di indirizzo alla programmazione degli interventi formativi per l’assolvimento dell’obbligo formativo nell’ambito della formazione professionale di competenza regionale di cui alla legge 144/99, art. 68”, del. G.R. Marche n. 1798 del 6/9/2000 sono disponibili a semplice e diretta richiesta dell’interessato presso la propria sede legale sita in Macerata, Via Fratelli Cioci 6.

E’ possibile rivolgersi alla stessa sede per qualsiasi necessità di attività di orientamento all’istruzione ed al lavoro, in relazione alle politiche della Regione Marche e delle Amministrazioni provinciali che ricadono nel territorio della Regione Marche.

In caso di realizzazione di attività formative afferenti l’obbligo formativo sono previsti almeno due incontri annui con le famiglie degli allievi e una attività di stage proporzionale alla durata dell’intervento stesso. La proporzionalità sarà stabilita nel progetto e potrà variare in base alle caratteristiche dello stesso.

Condizioni di trasparenza

La diffusione della Carta della Qualità di I.T.C. “A. Gentili” viene regolamentata come segue.

  • Al fine di una massima pubblicizzazione preventiva all’accesso al servizio, la Carta della Qualità sarà visionabile nel sito della scuola all’indirizzo http://itcmacerata.gov.it/
  • Al momento dell’iscrizione ai corsi di formazione esterni alla normale attività formativa dell’Istituto sarà distribuita copia e registrata la sottoscrizione dell’avvenuta presa visione della Carta della Qualità da parte del potenziale utente.
  • La Carta della Qualità verrà affissa all’albo della struttura accreditata ( secondo le modalità fino ad ora seguite)
  • La Carta della Qualità verrà inviata ai Servizi di Formazione Professionale delle province marchigiane e della Regione Marche all’atto della percezione di eventuali finanziamenti. Ad altri eventuali committenti pubblici la Carta della Qualità verrà inviata “una tantum” unitamente alla prima richiesta di finanziamento che verrà inoltrata successivamente alla Sua redazione. L’evidenza degli invii sarà costituita dalle ricevute postali
  • La Carta della Qualità verrà consegnata “una tantum” al personale docente e non docente in allegato alla relativa manualistica in distribuzione controllata.

La revisione della Carta della Qualità di I.T.C. “A. Gentili” avverrà con cadenza triennale sotto la responsabilità del Dirigente Scolastico e del Responsabile  del RAV considerando le risultanze emerse dai rilevamenti statistici operati annualmente. Per tali motivi, a meno di esigenze che ne consigliano l’anticipazione, la prossima versione sarà allegata alla Relazione datata 2020.

Macerata 07 settembre 2017

Newsletter

Iscrivendoti alla newsletter potrai ricevere regolarmente aggiornamenti sulle nostre attività.

Indirizzo

Istituto Tecnico Commerciale A. Gentili

Via Cioci n. 6

62100 Macerata

Contatti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su approfondisci.